print preview

FAQ

Risposte alle domande più frequenti riguardanti la formazione e il perfezionamento esa (formazione dei quadri)

Dal 6 giugno 2020 si possono nuovamente tenere corsi e moduli con la presenza dei partecipanti (teoria e pratica). Si applicano le raccomandazioni dell’UFSP riguardo al comportamento e all’igiene, i piani per la protezione della disciplina sportiva e dell’impianto interessato.

(Stato al 20 ottobre 2020)

 

Nei moduli di perfezionamento tutti i riconoscimenti specifici del corso degli iscritti sono prolungati fino al 31.12.2021.

Per i corsi di formazione esa (corsi monitori, corsi esperti), disdetti a causa dell’emergenza Coronavirus le persone iscritte non ricevono alcun riconoscimento.

(Stato al 20 maggio 2020)
 

D’ora in poi le mascherine devono essere indossate anche nei locali interni accessibili al pubblico. Questo include anche gli spazi d’ingresso e guardaroba di piscine, impianti sportivi e centri fitness. Negli spazi per l’allenamento degli impianti sportivi e di fitness, l'obbligo di indossare una mascherina si applica ogni volta che è previsto dal piano di protezione dell’impianto. La mascherina deve essere indossata anche per attività sportive "più calme" (vedi prossima domanda/risposta).

(Stato al 20 ottobre 2020)

Fondamentalmente si applica il piano di protezione della rispettiva federazione sportiva o del settore. Nelle discipline sportive che si svolgono in un locale in cui la singola persona staziona sempre su un tappetino o sempre nello stesso posto, deve essere rispettata fra l’altro la distanza minima. Se ciò non è possibile, è necessario indossare una mascherina. Se lo sforzo fisico durante lo sport è solo lieve (basso sforzo fisico, respirazione solo leggermente più pesante rispetto a quando si sta seduti in silenzio, ad esempio giocare a biliardo o sparare con la pistola), le nuove norme rendono obbligatorie anche la mascherina.

(Stato al 20 ottobre 2020)